Piano Formativo Nazionale sulla nuova disciplina dei contratti pubblici

02/01/2017 - Nel corso del 2017 sarà avviato il Piano Formativo Nazionale sulla nuova disciplina dei contratti pubblici, attuato sulla base del Protocollo d’intesa sottoscritto tra il Dipartimento politiche europee, l’Agenzia per la coesione territoriale, la Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA) e la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. L’accordo siglato prevede la realizzazione di uno specifico piano di formazione, compreso tra le azioni prioritarie indicate nella strategia per la riforma degli appalti pubblici, finanziato nell’ambito del Piano di Rafforzamento Amministrativo PRA con fondi POR FSE 2014-2020, volto a risolvere la criticità della carente professionalizzazione e della scarsa capacità delle medesime. volto a risolvere le criticità della carente professionalizzazione delle stazioni appaltanti anche a seguito della nuova disciplina introdotta dal decreto legislativo 18 aprile 2016, n.50. Il nuovo Codice dei contratti pubblici introduce, in particolare, un apposito sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti, secondo un nuovo modello di aggregazione e centralizzazione delle committenze, teso a valutare il complesso delle attività che caratterizzano un processo di acquisizione di un bene, servizio o lavoro, sulla base di una serie di requisiti tra cui il sistema di formazione ed aggiornamento del personale che opera all'interno della stazione appaltante.




Il Piano si articola su tre livelli formativi ed organizzato per specifici obiettivi:
▪ Obiettivo n. 1 - Formazione a carattere generale, erogata in modalità e-learning, sul quadro normativo di riferimento.
▪ Obiettivo n. 2 - Formazione di tipo specialistico finalizzata a sviluppare le competenze necessarie per la realizzazione delle attività affidate al Tavolo dei Soggetti Aggregatori.
▪ Obiettivo n. 3 - Formazione di tipo specialistico destinato al personale delle regioni, dei comuni capoluogo e delle unioni dei comuni operanti come centrali di committenza.
Soggetti attuatori del Piano sono la SNA, per la formazione del personale delle amministrazioni centrali dello Stato, ed ITACA, per la formazione del personale delle amministrazioni regionali e territoriali.


Strategia per la riforma degli appalti pubblici 
Piano di formazione delle stazioni appaltanti