rss Primo Piano

I risultati del Piano Nazionale di formazione delle Stazioni Appaltanti

Lo scorso 10 maggio, presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ITACA ha presentato i risultati del Piano Nazionale di formazione delle Stazioni Appaltanti. Un percorso avviato nel 2016 con la sottoscrizione di un Protocollo d’intesa tra ITACA, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, il Dipartimento per le Politiche Europee, l’Agenzia per la Coesione Territoriale e la Scuola Nazionale dell’Amministrazione. Progetto richiamato quale caso studio nell’ambito della Raccomandazione della Commissione Europea in materia di professionalizzazione degli appalti.


Scilla, 16/17 maggio 2019 - Conferenza internazionale

Il 16 e 17 maggio 2019 si svolgerà a Scilla (RC) la Conferenza internazionale SBE19 Scilla “Policies for a Sustainable Built Environment”,organizzata dalla REGIONE CALABRIA in collaborazione con iiSBE Italia.


Sostenibilità ambientale nelle costruzioni: consultazione pubblica per la futura prassi di riferimento

È iniziato il periodo di pubblica consultazione del progetto di UNI/PdR “Sostenibilità ambientale nelle costruzioni – Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità”. Il Tavolo ITACA-UNI ha approvato l’aggiornamento delle prime due sezioni della UNI/PdR 13, che erano state pubblicate nel 2015 e una nuova sezione dedicata agli edifici non residenziali. L'aggiornamento deriva essenzialmente dalla necessità di adeguare lo strumento alle novità relative alla normativa tecnica e all’introduzione dei Criteri Ambientali Minimi per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici e si colloca nel quadro generale di sostegno alle amministrazioni pubbliche ed ai cittadini che da sempre ispira l'attività dell'Istituto. Frutto della collaborazione ITACA-UNI, il progetto di UNI/PdR è ora sottoposto alla fase di consultazione pubblica, con scadenza il prossimo 14 aprile, al fine di raccogliere le osservazioni da parte dei vari stakeholders.


Approvate dal Comitato Guida del Tavolo tecnico dei Soggetti Aggregatori le linee guida relative a Stent e Servizi di Pulizia per gli Enti del Servizio Sanitario Nazionale

Approvate dal Comitato Guida del Tavolo tecnico dei Soggetti Aggregatori, nella seduta del 7 febbraio 2019, le linee guida relative alle categorie merceologiche, Servizi di Pulizia per gli Enti del Servizio Sanitario Nazionale e Stent.
L’art. 9, comma 2-bis del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66 affida al Comitato Guida, oltre quanto stabilito in merito dal DPCM 14 novembre 2014, la redazione di linee guida, a beneficio dei soggetti aggregatori, contenenti indicazioni utili a favorire lo sviluppo delle migliori pratiche con riferimento alle procedure espletate nell’ambito delle categorie merceologiche individuate dai decreti attuativi dell’art. 9, comma 3, del decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66.


Appalti pubblici: Audizione Conferenza Regioni - ITACA

Semplificare per sbloccare i cantieri e favorire così gli investimenti. Abbiamo in tal senso fornito il nostro contributo per migliorare il Codice degli appalti pubblici, ora speriamo che le nostre proposte di modifica siano recepite”, dichiara Fulvio Bonavitacola (Vicepresidente della Regione Campania) Coordinatore della Commissione Infrastrutture della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, in merito all’audizione della Conferenza delle Regioni che si è svolta al Senato, presso la Commissione Lavori pubblici, per l’indagine conoscitiva sull’applicazione del Codice dei contratti pubblici. “La Conferenza delle Regioni ha già predisposto un Ordine del giorno sul tema Codice dei contratti pubblici – spiega Bonavitacola – il 18 di ottobre 2018. E’ il nostro contributo alla riforma. Sono fornite proposte concrete di modifica ed osservazioni al Codice per semplificare le procedure ed eliminare le criticità rilevate che ostacolano il corretto operato delle stazioni appaltanti, nonostante vari interventi normativi ed il costante e positivo impegno dell’ANAC.


Appalti innovativi: nuova tappa del roadshow con ITACA, AGID, Confindustria e Conferenza delle Regioni

Continua il percorso per promuovere la conoscenza e l’utilizzo degli appalti d’innovazione. L’8 febbraio a Milano, nell’ambito dell’evento di Confindustria ConneXt, previsto nuovo incontro con amministrazioni, imprese e centri di ricerca Seconda tappa del roadshow Agid-Confindustria-Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome-ITACA per raccontare i benefici offerti dagli appalti innovativi. Nell’ambito di ConneXt, incontro nazionale di partenariato industriale promosso da Confindustria, l’8 febbraio a Milano i firmatari del “Protocollo d’Intesa per l‘individuazione delle strategie per potenziare il ruolo della domanda pubblica come leva d’innovazione” organizzano un nuovo momento di confronto con amministrazioni, innovation procurement brokers, enti di ricerca pubblica, grandi imprese, PMI, startup e reti di impresa presso il MICO (Milano Convention center).


archivio >>

rss News

ITACA partecipa al convegno - Nuove prospettive per un'edilizia pubblica sostenibile -

11/06/2019 - La Camera di Commercio di Milano, Monza, Brianza, Lodi ha organizzato un convegno a Milano presso la propria sede per il giorno 19/06/19 dal titolo "Nuove prospettive per un'edilizia pubblica sostenibile - L'applicazione dei Criteri Ambientali Minimi". ITACA interverrà descrivendo il lavoro di adattamento del Protocollo (che a breve diventerà la PDR UNI 13:2019) a quanto disposto dai CAM edilizia.


Conclusa a Scilla la Conferenza Internazionale SBE 2019

21/05/2019 - Si è conclusa venerdì scorso la Conferenza Internazionale SBE 2019 Sustainable Built Environment. Durante il dibattito sono stati affrontati temi di interesse anche per le possibili ricadute sul Protocollo ITACA quali l'integrazione dei sistemi di valutazione nelle politiche e nei processi decisionali delle autorità pubbliche nell'ottica della valutazione della sostenibilità dell'ambiente urbano costruito di fronte ai cambiamenti climatici; si è parlato anche dell'uso di sistemi di valutazione negli appalti pubblici, nei programmi di finanziamento, nei regolamenti, nei piani urbanistici e nelle politiche basate sugli incentivi. Numerosi gli interventi anche sulle strategie per l'armonizzazione dei sistemi di valutazione pubblica a livello di edifici, ambito urbano e ambito territoriale. Per ulteriori informazioni e per maggiori dettagli sugli interventi dei relatori si veda al seguente link: https://www.sbe19scilla.org/index.php


Conferenza del ciclo SBE (Sustainable Built Environment) a Scilla dal 16 al 17 maggio 2019

10/01/2019 - La Regione Calabria ospiterà, dal 16 al 17 maggio 2019, una delle Conferenze del ciclo SBE (Sustainable Built Environment). Il ciclo SBE 2018-2020 prevede 15 conferenze nazionali a Taiwan, Eindhoven, Valletta, Weimar, Helsinki, Praga, Milano, Graz, Cardiff, Temuco (Cile), Salonicco, Tokio, Sydney, Istambul e Scilla; una conferenza Mondiale in Svezia a Gothenburg nel 2020. Il focus della Conferenza SBE19 Scilla sarà incentrato su politiche, programmi e piani d'azione mirati a migliorare la sostenibilità dell'ambiente costruito. Durante il dibattito saranno affrontati temi di grande interesse: l'integrazione dei sistemi di valutazione nelle politiche e nei processi decisionali delle autorità pubbliche; l'uso di sistemi di valutazione negli appalti pubblici, nei programmi di finanziamento, nei regolamenti, nei piani urbanistici e nelle politiche basate sugli incentivi; le strategie per l'armonizzazione dei sistemi di valutazione pubblica a livello di edifici, ambito urbano e ambito territoriale. Ulteriori informazioni e il tool per l’abstract submission sono disponibili al seguente link: https://sbe19scilla.org/index.php


Pubblicato il manuale operativo per gli acquisti verdi relativamente alla progettazione, realizzazione e ristrutturazione di edifici con criteri di sostenibilità.

22/11/2018 - Il manuale, realizzato nell’ambito delle attività per la promozione del Green Public Procurement del progetto PREPAIR (LIFE 15 IPE IT 013) finanziato dal programma LIFE 2014-2020 dell’Unione Europea, è stato redatto da Regione Emilia-Romagna, Regione Friuli Venezia-Giulia, Regione Piemonte, Regione Veneto, Provincia autonoma di Trento, Comune di Bologna, Arpae ed ERVET Spa ed è una guida per le stazioni appaltanti nell'applicazione dei CAM Edilizia (DM 11/10/17). Nella prima sono descritte le disposizioni introdotte dal nuovo Codice appalti per promuovere la sostenibilità ambientale di una procedura di gara; la seconda parte comprende una sintesi e le indicazioni operative per le stazioni appaltanti per spiegare al meglio l’ambito di applicazione del CAM edilizia, i contenuti specifici e i mezzi di prova ammissibili.


archivio >>

rss Convegni

25/06/2019
h: 14.00
Contrattualistica pubblica : quale futuro?

Sede: TAR LAZIO Via Flaminia, 189 - Roma - Organizzazione: IGI



rss Rassegna stampa

30/09/2017 - Il Sole 24 Ore - Edilizia e Territorio Codice, passi avanti nei decreti per progettazione e piani Pa

27/09/2017 - Corriere della Sera Grandi opere i soldi ci sono perchè non li spendono? ripresa fragile

25/09/2017 - Corriere della Sera Senza le infrastrutture sarà una ripresa zoppa

23/09/2017 - La Repubblica Pedemontana serve il via libera dal governo

22/09/2017 - La Repubblica Diga Foranea, avanti tutta sul progetto patto Delrio e Signorini per l'opera

archivio >>