rss Primo Piano

AVVISO relativo al 3° corso abilitante di formazione Ispettori “Protocollo ITACA” (60 ore) rivolto ai liberi professionisti riguardante il settore di accreditamento edilizia residenziale – sede NAPOLI

Il 3° corso di formazione abilitante Ispettori “Protocollo ITACA” di 60 ore, rivolto ai professionisti del settore edilizia residenziale, si terrà dal 19 ottobre al 10 novembre 2015, a Napoli presso la sede della Regione Campania, in via Marina c/o Palazzo Armieri. ll corso, in particolare, si rivolge ai professionisti che secondo il Regolamento RT-33 ACCREDIA opereranno per conto degli Organismi di Ispezione per lo svolgimento delle attività di verifica della conformità del progetto e/o dell'edificio secondo il Protocollo ITACA, ai fini del rilascio del certificato d’ispezione.
I professionisti che supereranno il corso saranno iscritti in un apposito elenco pubblicato sul sito internet di ITACA.
L’RT-33 ha disciplinato il sistema di ispezione per la verifica del progetto, edificio o area urbana, in fase di progettazione, realizzazione o in fase di esercizio, in conformità al “Protocollo ITACA”, strumento di valutazione della sostenibilità ambientale delle costruzioni.
Con l’attestato di ispezione il committente dimostra la conformità del proprio progetto o edificio al “Protocollo ITACA”.


Pubblicata l’Anagrafe delle Opere Incompiute di interesse nazionale. Il Ministro Delrio: “Una task force del Ministero per sbloccare quelle meritevoli”

E’ stato pubblicato l’aggiornamento dell’Anagrafe delle Opere pubbliche Incompiute di interesse nazionale. L’elenco, on line da ieri, doveva essere compilato sull’apposito sistema entro il 30 giugno 2015 dalle Regioni e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e si riferisce alle opere incompiute al 31 dicembre 2014. Manca attualmente l’elenco delle opere della Regione Siciliana, in corso di stesura, mentre la Provincia autonoma di Trento segnala di non avere opere incompiute. A oggi risultano 649 le opere pubbliche che non sono state completate, numero che varierà con i risultati della Sicilia. “Ora dobbiamo andare oltre la stesura dell’elenco – dichiara in merito il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio – e istituire a cura del Ministero un’apposita task force che, così come avvenuto con l’Agenzia della Coesione per i Fondi europei, segua punto per punto le opere meritevoli di essere completate”.


PROGETTO CABEE – EVENTO CONCLUSIVO A TORINO IL 29 GIUGNO 2015

Con l’evento che si terrà il prossimo 29 giugno a Torino, organizzato dalla Regione Piemonte, saranno illustrati i risultati finali del progetto Europeo CABEE (Capitalizing Alpine Building Evaluation Experiences), a cui la Regione ha concorso, assieme ad altri dodici partners, provenienti da sei paesi europei, al fine di capitalizzare le più significative esperienze in materia energetico-ambientale, nell’ambito dell’Alpine Space Programme. Tale esperienza, a cui ha collaborato anche ITACA, volta anche a perseguire, in particolare, il superamento dei diversi sistemi di valutazione delle prestazioni energetiche degli edifici pubblici, vigenti in Europa, ha altresì favorito la promozione ed armonizzazione del Protocollo ITACA Piemonte, per edifici in esercizio. CABEE è un progetto Interreg Spazio Alpino che ha come obiettivo principale l’implementazione di una linea guida per la definizione, progettazione, procurement, costruzione, valutazione e promozione di edifici e quartieri a energia quasi zero e sostenibili. CABEE ha capitalizzato i risultati di progetti di ricerca europei, precedenti e in corso, sia nell’ambito Interreg Spazio Alpino sia di altri programmi (FP7, Interreg IVC). Il progetto è focalizzato sull’approccio dell’edilizia sostenibile diffusa. Attività pilota sono state condotte in materia di gare d’appalto pubbliche, comportamento degli utenti e certificazione degli edifici; è stato inoltre esplorato il tema delle aree urbane sinergiche, ovvero caratterizzate da strategie energetiche e non che complessivamente consentono di minimizzare il consumo delle risorse e migliorare la qualità della vita dei cittadini.


ITACA: SEMINARIO PUBBLICO “DIRETTIVA APPALTI 24/2014/UE – L’ANALISI DELLE REGIONI”

Si è svolto a Roma lo scorso 9 giugno presso il Palazzo della Cooperazione, il seminario pubblico organizzato da ITACA: “Direttiva Appalti 24/2014/Ue – L’analisi delle Regioni”. Tema centrale dell’iniziativa è stato l’esame delle novità introdotte dalla nuova direttiva appalti 24/2014/UE e il suo complesso iter di recepimento avviato con l’emananda legge delega. Nel corso della giornata è stato presentato il documento di analisi della rinnovata normativa europea, elaborato da un gruppo di lavoro di ITACA ed approvato dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome il 19 febbraio 2015, allo scopo di rispondere ad un segnale diffuso di conoscenza ed ausilio ai tavoli tecnici costituiti per la elaborazione del nuovo codice in materia di appalti e concessioni. Hanno preso parte ai lavori il Viceministro alle infrastrutture e trasporti Sen. Riccardo Nencini, l’assessore della Regione Lazio Fabio Refrigeri in rappresentanza di ITACA, il segretario generale di Confcooperative Vincenzo Mannino. In rappresentanza degli operatori economici sono intervenuti: il Presidente ANCE Paolo Buzzetti, il Vicepresidente CNA Mauro Cassani, il Presidente del Consiglio Nazionale Architetti Leopoldo Freyrie, il Presidente OICE Patrizia Lotti, Franco Martini in rappresentanza della CGIL CISL UIL, Lorenzo Mattioli Presidente ANIP FISE Confindustria, Arnaldo Redaelli Presidente ANAEPA Confartigianato, Massimo Stronati Presidente Federlavoro e Servizi, Carla Tomasi Presidente FINCO, e Giovanni Cardinale del Consiglio Nazionale Ingegneri. Tra i numerosi relatori che sono intervenuti nel corso della giornata erano presenti: Antonio Bertelli per ANCI, Mariagrazia Bortolin Regione Veneto, Mario Chiti Università LUISS Roma, Valentina Guidi Presidenza del Consiglio dei Ministri, Diana Luddi Regione Friuli-Venezia Giulia, Ivana Malvaso Coordinamento GdL Direttiva Appalti ITACA Regione Toscana, Nicoletta Parisi ANAC, Massimo Ricchi Esperto in materia, Stefania Rosi Bonci Regione Umbria, Glenda Zanolla Regione Friuli-Venezia Giulia. Moderatori dei lavori: Giuseppe D’Angelo della Commissione infrastruttura e trasporti della Conferenza delle Regioni e Province autonome e Ivan Cicconi Direttore di ITACA. Numerosissimi sono stati i partecipanti, anche in considerazione dell’attivazione della diretta streaming che ha coinvolto oltre cinquanta sedi regionali presenti su tutto il territorio nazionale.


L’Assemblea di ITACA approva il bilancio consuntivo 2014 e di previsione 2015

Il 22 aprile 2015 si è svolta a Roma l’assemblea dei soci di ITACA che ha approvato il bilancio economico al 31.12.2014 ed il bilancio di previsione 2015. Il Presidente ha inoltre presentato ai soci, a nome del Consiglio Direttivo, la relazione sull’attività svolta dall’Istituto nel 2014. L’Assemblea ha anche nominato il nuovo Consiglio Direttivo.


SICUREZZA NEGLI APPALTI PUBBLICI: STRUMENTO PER LA VERIFICA DI CONGRUITA’ DEGLI ONERI AZIENDALI

Nell’ambito dell’Area “Sicurezza sui luoghi di lavoro” di ITACA, coordinata dalla Regione Toscana, è stato elaborato un prezioso contributo recante “Verifica di congruità degli oneri aziendali della sicurezza nei contratti di lavori pubblici: prime indicazioni operative”, che fa il punto sulla materia dei costi della sicurezza analizzando le disposizioni legislative in essere, la giurisprudenza e la dottrina. L’obiettivo è quello di fornire un supporto operativo soprattutto alle stazioni appaltanti, ma anche agli operatori economici, per la non facile valutazione dei cosiddetti oneri aziendali della sicurezza nella fase di gestione delle procedure per l’affidamento dei contratti pubblici.


archivio >>

rss News

Trasporto pubblico locale in Italia: una proposta al governo - Documento della Conferenza delle Regioni del 7 maggio

11/05/2015 - La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 7 maggio, ha adottato il documento conclusivo del Convegno Nazionale “Trasporto pubblico locale: nuove prospettive, nuove strategie” (tenutosi a Napoli, il 30 e 31 marzo 2015). Il documento è stato pubblicato sul sito www.regioni.it (sezione "Conferenze"). Si riporta di seguito il testo integrale.


Acquisito l’accreditamento per il protocollo ITACA nazionale da parte di ICMQ

30/04/2015 - Dal 15 aprile 2105 ICMQ è accreditata per svolgere le attività di ispezione in conformità al Protocollo ITACA Nazionale per l’edilizia residenziale e non residenziale. E’ un risultato importante perché rafforza un marchio ampiamente riconosciuto sul mercato a garanzia dell’effettiva avvenuta verifica, con esito positivo, delle prestazioni di un edificio. Per il direttore Lorenzo Orsenigo “si tratta di un nuovo riconoscimento per un impegno che parte da lontano. Di efficienza energetica e di sostenibilità ICMQ si occupa da circa un quindicennio, quando è nato Sistema Edificio®, procedura di qualità nel campo della certificazione dell’efficienza energetica, riconosciuta e premiata da Enea e presentata in sede Ue come Best Practice italiana del settore.


Torino - Un’architettura eco‐sostenibile per l’accoglienza dei pellegrini in visita all’Ostensione della Sindone 2015

19/04/2015 - In piazza San Giovanni la Penitenzieria per i pellegrini è stata realizzata grazie alla collaborazione fra il Comitato della Sindone e la start up be-­‐eco dell’ I3P ­‐ Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, insieme ad una partnership di aziende che ha sponsorizzato la realizzazione dell’opera con il supporto tecnico del Politecnico di Torino.


REGIONE LIGURIA - PROGETTO P4ITS: QUESTIONARIO SU APPALTI INNOVATIVI PER ENTI PUBBLICI ALL'AVANGUARDIA

24/03/2015 - Consultazione online per gli stakeholder del progetto europeo P4its relativa agli appalti innovativi per enti pubblici all'avanguardia. La compilazione del questionario ha l'obiettivo di verificare la validità dei risultati di una prima analisi effettuata da P4its e di ricevere informazioni dagli stakeholder a proposito della loro esperienza con appalti pubblici e con il Ppi (innovazione negli appalti pubblici) in particolare, così come su aspetti specifici legati al settore Its. I risultati del questionario saranno presentati e discussi in un workshop in programma a Vienna il 20 maggio 2015.


archivio >>

rss Rassegna stampa

22/07/2015 - Il Sole 24 Ore Commessa da 1,1 miliardi per Astaldi

22/07/2015 - Il Fatto Quotidiano Le nuove regole degli appalti, Gavio e Co. 3.600 posti a rischio

22/07/2015 - Gazzetta del Mezzogiorno Opere iniziate e non ultimate Puglia seconda solo alla Calabria

22/07/2015 - Il Mattino di Foggia Foggia, la grande incompiuta

22/07/2015 - La Stampa Sbaglliato cambiare il progetto dell' autostrada Cuneo - Asti

archivio >>